Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Amici Fb di DeDi’ Category

foto Arianna Villa, "le mie gioie su dei Diamanti"

Quest’anno festeggiamo l’arrivo del 2012 con l’immagine inviateci da una nostra amica di Facebook, Arianna Villa, libera professionista di Milano, che per valorizzare due bei bossi all’ingresso di casa ha scelto i vasi Diamante Lechuza nel colore più benaugurale dell’anno, il rosso. Insieme ad Arianna, DeDi augura a tutti i lettori del blog e agli amici Fb un felice 2012!

Read Full Post »

Napoli, Fiera della Casa Mostra d'Oltremare, stand Monfleur

Con un appuntamento ormai entrato nella storia della Mostra d’Oltremare di Napoli, la Fiera della Casa in corso in questi giorni e fino al 19 giugno 2011 (ore 17.00-23.00) nella città campana mantiene la tradizione di grande evento in grado di attirare visitatori da tutta la regione.  Tra gli espositori presenti, c’è anche un nostro amico di Fb, Monfleur che non manca mai di farci avere sue notizie: “lo scorso fine settimana il pubblico ha preso letteralmente d’assalto il nostro stand”, confermano i giovani professionisti del verde in forza all’azienda casertana, che propone tante soluzioni per arredare gli angoli verdi di casa e giardino.

in primo piano, fioriera Trio Lechuza, collezione Trend

Monfleur, che ha inaugurato proprio in questi giorni il nuovo sito, invita tutti gli amici campani di Fb ad andare a trovarli in fiera a Napoli per scoprire i vantaggi di avere in casa dei vasi con auto-irrigazione. Tra i loro articoli che hanno riscosso più successo figurano infatti le fioriere Balconera e Trio Lechuza, prodotti di punta del marchio tedesco, rinomato per proporre vasi dal raffinato design studiati per il benessere delle piante perché provvisti, per l’appunto, di un pratico ed efficente set di auto-irrigazione.

 

Read Full Post »

E due! Monfleur, azienda campana che si occupa di progettazione del verde, ha aperto con successo lo scorso 12 marzo il secondo punto vendita nella regione e con grande simpatia ha voluto rendercene partecipi inviando alcune immagini dell’inaugurazione.

Al negozio di Marcianise a Caserta, (tel. 0823/608674) situato all’interno del Centro Commerciale Campania, il più bello della regione con oltre 10 milioni di visitatori l’anno, si affianca ora l’elegante show room di Giugliano a Napoli, (tel. 081/0289949) all’interno del Parco Commerciale Auchan. A conferma della scelta di Monfleur di promuovere vasi studiati davvero per il benessere delle piante, e non dei semplici coprivaso, la presenza dei prodotti Lechuza, da noi commercializzati in esclusiva per l’Italia, dotati di un brevettato sistema di auto-irrigazione.

In entrambi i punti vendita lavorano giovani professionisti, laureati o diplomati, gentili e molto competenti, in grado di consigliare, nonché di progettare e realizzare, l’arredo verde per case, terrazze e balconi. Auguriamo loro buon lavoro e a Monfleur tanto successo perchè, come il detto vuole…non c’è due senza tre!

Read Full Post »

Ci fa sempre piacere dare spazio nel nostro blog agli amici di DeDi in Facebook 🙂

Qeusta volta, a  mandarci alcune immagini dei prodotti da noi commercializzati è Monfleur di Marcianise (CE), che ha partecipato di recente e con successo, a un’esposizione al Tarì, Polo Orafo campano,  situato nell’area industriale di Caserta a cui aderiscono 250 aziende, produttori, distributori e grossisti di gioielleria, oreficeria, argenteria e orologi.

Aperto esclusivamente agli operatori del settore, il Tarì, una volta all’anno apre per tre giorni anche al pubblico per la fiera delle Eccellenze – prevalentemente campane – e Monfleur ha partecipato con l’esposizione “la Natura nel design”. Come non essere d’accordo con il tema proposto dai nostri amici casertani, visto che i vasi Lechuza  – da noi distribuiti in esclusiva per l’Italia – associano all’originale brevetto di auto-irrigazione pensato per il benessere delle piante un raffinato e pluripremiato design in grado di valorizzare ogni ambiente: case, uffici, hotel e ristoranti.

Grazie dunque a Monfleur per averci fatto conoscere un pezzetto “di mondo prezioso” casertano!

Read Full Post »

E’ un piacere per noi pubblicare le immagini inviateci da Alessia, un’amica di Facebook di DeDi della provincia di Firenze. Si tratta dei vasi Cubico Premium e Cubico Cottage (quest’ultimo si differenzia per il decoro a intreccio), uno dei modelli più di successo di Lechuza, disponibili anche con set di auto-irrigazione, che danno il benvenuto agli ospiti di una fioreria di Empoli e del ristorante Terminal, sempre di Empoli. Qui li vediamo nelle versioni caffè e granito, rispettivamente con le piante Zamioculcas, un Bosso e un’Euphorbia. Grazie Alessia!

Read Full Post »

Read Full Post »

Riceviamo da BiancaMaria Rizzoli e volentieri pubblichiamo il suo contributo 🙂

Già nel XIV secolo, in questa località vicino a Merano, sorgeva un castello, poi acquistato dalla famiglia Trauttmansdorff che lo mandò in rovina. Restaurato dal conte Joseph von Trauttmansdorff nel 1846, fu ampliato in stile neo-gotico. Dal 1870 il castello ospitò l’imperatrice d’Austria, Elisabetta di Baviera (la famosa Sissi) che vi andava con le figlie e le dame di compagnia per trascorrervi le cure termali. Dimorò inoltre nel posto per due inverni. Elisabetta amava particolarmente questo luogo per “Passeggiare indisturbata dal trambusto del mondo”. La sua presenza contribuì a rendere famosa la cittadina sudtirolese.

Sissi fece inoltre costruire nel bosco di roverella attorno al castello, sentieri coperti di ghiaia adatti alle sue lunghe camminate. Nel 1994 la provincia di Bolzano decise di restaurare i 12 ettari di terreno che circondano il castello, aggiungendovi un orto botanico e vari padiglioni. All’imperatrice fu dedicato “Il Sentiero di Sissi” che collega Trauttmansdorff a Merano, passando per dimore storiche, parchi e altre località legate al suo soggiorno.

Il luogo è disposto secondo 4 aree terrazzate e impiantate di vegetazione lussureggiante: fino ad oggi sono state messe a dimora più di 100.000 piante, con 3.000 specie diverse. Le aree sono state scelte secondo tematiche ben precisi: i Boschi del Mondo, i Giardini del Sole, dedicati alle piante mediterranee, i Giardini acquatici e terrazzati e i Paesaggi dell’Alto Adige. Una vera e propria enciclopedia vivente dove vengono presentate tecniche culturali di paesi diversi.

Nei padiglioni le piante sono inserite in modo da assecondarne il luogo d’origine: il bosco giapponese, il giardino all’inglese, il giardino all’italiana, le piante mediterranee comprese gli ulivi, la vite e il girasole, i cactus del deserto americano che sorgono sulla collina, il laghetto delle ninfee, la grotta delle felci, il Giardino Proibito con le piante medicinali e velenose usate secondo la tradizione dalle streghe. Infinite le varietà di piante aromatiche, dal basilico, alla lavanda, dalla menta, alla citronella, solo per indicare le più note. A seconda delle stagioni i colori si avvicendano: così in primavera fioriscono tulipani e rododendri, in estate esplodono i colori della lavanda e delle rose, in autunno il giardino giapponese si tinge di rosso, mentre in quello mediterraneo maturano fichi e olive, e infine si raccolgono i tardi frutti delle mele, dell’uva e delle castagne.

Nel punto più alto del giardino si trova la voliera popolata da colorati pappagalli  provenienti da tutto il mondo.

I giardini rimangono aperti da metà marzo o inizio aprile fino a inizio novembre.

Giardini di Castel Trauttmansdorff, via San Valentino 51/a, 39012 Merano, Tel. 0039 0473 235730.

Read Full Post »